ecografia

Ecografia, Color Doppler e Power Angio

L’ecografia è un esame strumentale che, utilizzando gli ultrasuoni, realizza immagini degli organi interni e dei vari distretti corporei.

Essendo un esame semplice ed innocuo per il paziente costituisce sempre più spesso, insieme alla visita clinica, l’approccio iniziale alla maggior parte delle patologie.

L’ecodoppler, fornisce informazione sul flusso sanguigno all’interno delle arterie e delle vene, consentendo di studiare meglio le patologie vascolari.

Il power angio, che rappresenta lo sviluppo più recente della tecnica color-doppler, permette di meglio caratterizzare la distribuzione e la morfologia della vascolarizzazione normale e patologica.

Addome completo

L’esame deve essere eseguito a digiuno (da almeno 8 ore) e a vescica piena (urinare, quindi assumere 1/5 litro d’acqua, non gassata, un’ora prima dell’indagine e non urinare, fino all’esecuzione dell’esame).

L’indagine consiste in una dettagliata valutazione ecografica, dell’addome superiore: fegato vie biliari e colecisti; reni e vie urinarie, pancreas e milza. Dell’addome inferiore: vescica; vescicole seminali e prostata nell’uomo; utero ed ovaie nella donna. Viene inoltre esaminato il decorso ed il calibro dell’aorta addominale e l’eventuale presenza di linfoadenomegalie, lungo il decorso dei grossi vasi.

In caso di ecografia in età pediatrica e neonatale la preparazione va rapportata alle capacità del piccolo paziente.

Addome Superiore

L’esecuzione dell’esame richiede solo il digiuno da almeno 8 ore (vedi addome completo).

Addome Inferiore

Per la corretta esecuzione dell’indagine è necessaria solo la distensione della vescica: urinare, quindi assume 1/5 litro d’acqua o altra bevanda non gasata (the, succo di frutta), un’ora prima dell’esame e non urinare fino al momento dell’esecuzione dell’indagine (vedi addome completo).

Reni, vie urinarie e vescica

Per l’esecuzione dell’indagine è necessaria solo la distensione della vescica: urinare, quindi assume 1/5-1 litro d’acqua o altra bevanda non gasata (the, succo di frutta) un’ora prima dell’esame e non urina fino al momento dell’esecuzione dell’indagine.

Si consiglia comunque un pasto leggero, se l’esame è eseguito dopo il pranzo o la cena.

In caso di ecografia in età pediatrica e neonatale la preparazione va rapportata alle capacità del piccolo paziente.

 

Prostata e vescicole seminali

Per l’esecuzione dell’esame, è necessaria solo la distensione della vescica: urinare, quindi assumere 1/5 litro d’acqua o altra bevanda non gasata (the, succo di frutta), un’ora prima dell’esame e non urinare fino al momento dell’esecuzione dell’indagine.

Vengo valutate le dimensioni e l’ecostruttura delle vescicale seminale e della prostata.

Viene inoltre esaminata la vescica prima e dopo minzione per valutare l’eventuale residuo postminzionale.

 

Scrotale o testicolare

L’esame non necessita di alcuna preparazione.

Viene esaminata la borsa scrotale, quindi le dimensioni e l’ecostruttura dei testicoli (didimi ed epididimi).

Viene inoltre eseguita valutazione eco-color-doppler della vascolarizzazione dei testicoli e del plesso venoso peritesticolare (plesso pampiniforme) con stadiazione dell’eventuale varicocele.

 

Utero ed ovaie

E’ necessaria solo la distensione della vescica: urinare, quindi assume 1/5-1 litro d’acqua o altra bevanda non gasata (the, succo di frutta), un’ora prima dell’esame e non urinare fino al momento dell’esecuzione dell’indagine.

In caso di ecografia in età pediatrica, la preparazione va rapportata alle capacità della piccola paziente.

 

Articolare e muscolo tendineo

L’esame non richiede nessuna preparazione.

Possono essere esaminati la spalla con la cuffia dei rotatori, il ginocchio con relativo cavo popliteo, la caviglia, il gomito, il polso e la mano.

 

Tiroide, mammella, pene, ghiandole salivari, cute e sottocute

L’esame non richiede alcuna preparazione.

Eco-Color-Doppler penieno dinamico.

L’esame permette la simultanea valutazione del tessuto erettile del pene, dei suoi vasi e delle caratteristiche del flusso ematico all’interno di essi, consentendo una diagnostica strumentale semplice ed attendibile della disfunzione erettile di tipo vasculogenico e di altre patologie del pene (fibrosi dei corpi cavernosi; morbo di La Peyronie; priapismo).

Il pene viene esaminato in condizione basali e dopo iniezione locale (intra cavernosa) di 5-10 mg di Caverject, che ne stimola l’erezione (farmacostimolazione), previo consenso informato letto e sottoscritto dal paziente.

E’ consigliabile eseguire l’indagine lontano dai pasti (due ore di digiuno).

Cerebrale neonatale

L’esame non richiede alcuna preparazione.

E’ consigliabile comunque eseguire l’indagine dopo la poppata per avere il bambino tranquillo e rilassato durante l’indagine.

L’esame consiste nell’esplorazione ecografia del cervello, attraverso la fontanella cranica anteriore, che pertanto deve essere ancora aperta.

Anca neonatale con stadiazione secondo Graf.

L’esame viene eseguito per la prevenzione della displasia dell’anca e non richiede nessuna preparazione.

E’ consigliabile comunque, per avere il bambino rilassato e tranquillo durante l’indagine, eseguire l’esame dopo la poppata. Si consiglia inoltre di portare il ciuccio o altro, che possa distrarre il piccolo paziente.

Ecografia


image

Dr. Giuseppe Mantineo

Ecografista

Specialista in Radiodiagnostica. Giá responsabile della diagnosi ecografica presso Ospedale Piemonte Messina

Dr. Mantineo

Specialista in Radiodiagnostica

  • 3495742365
  • Giorno di ricevimento : su appuntamento